Area Disabili - UDP SONDRIO

Servizi e Interventi |  Area Disabili - UDP SONDRIO

Servizi ed interventi: Area Disabili


Il Servizio Sociale di Base si occupa anche di soggetti in situazione di disabilità e può essere d'aiuto nell'orientare verso i servizi e/o le opportunità rispondenti alle esigenze della persona disabile e della sua famiglia.

 

Fondo Non Autosufficienze

L'Ufficio di Piano attiva interventi a favore di persone con disabilità grave e per anziani non autosufficienti secondo le annuali disposizioni Regionali (Fondo Non Autosufficienze) - per verificare gli interventi attivi consulta la sezione bandi.

 

Voucher per Servizio di Assistenza domiciliare (SADh)

Il voucher sociale è finalizzato all’acquisto di prestazioni di tipo assistenziale, erogate da soggetti accreditati presso l’Ufficio di Piano e iscritti all’apposito albo, scelti direttamente dal beneficiario.
Le prestazioni acquistabili con il voucher sociale vengono definite in accordo con il Servizio Sociale di base e sono articolate in un Piano Assistenziale Individualizzato sottoscritto dal beneficiario, ovvero qualora impossibilitato da un suo familiare, dal tutore, dal curatore o amministratore di sostegno (identificati come responsabili della cura del beneficiario).

 Norme applicative

 Modello di domanda

 

Percorsi protetti di integrazione sociale o lavorativa a favore di soggetti  in situazione di disabilità o difficoltà sociale

Il "tirocinio finalizzato all’inclusione sociale" (T.I.S.) è uno strumento finalizzato a promuovere iniziative di inserimento sociale. Si svolge nell’ambito di un progetto personalizzato con obiettivi specifici declinati sui bisogni dei beneficiari.

Il T.I.S si svolge secondo le modalità previste dalla D.G.R. 25 luglio 2016, n. X/5451, in attuazione delle linee guida approvate dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano in data 22 gennaio 2015”.

Sono previste tre tipologie d’intervento:

T.I.S 1 inclusione sociale: Intervento finalizzato all’acquisizione o al mantenimento di abilità relazionali. Esperienza che può essere attivata quando le fragilità del soggetto non consentono l’inserimento a pieno titolo nel mondo produttivo, ma rendono comunque praticabile la permanenza della persona in un contesto lavorativo, al fine di mantenere una rete di relazioni e situazioni che le  permettano di migliorare la propria autostima e il proprio senso di autoefficacia;

T.I.S 2 autonomia della persona: intervento finalizzato all’acquisizione o al mantenimento di abilità socio – occupazionali. Esperienza finalizzata alla verifica, allo sviluppo e al miglioramento delle competenze operative e dell’autonomia, orientata a far apprendere le regole proprie del mondo del lavoro e a un graduale adattamento ad esse.

T.I.S 3. ri-abilitazione: intervento finalizzato al raggiungimento o al mantenimento di un maggior benessere personale. Esperienza finalizzata allo sviluppo e al miglioramento delle competenze operative e relazionali,  al fine di promuovere il benessere della persona.

 

 Articolo "Microinterventi in chiave ecologica.Progetti di integrazione e azioni parallele" - dott. Ivano Saini

 

Integrazione rette per la frequenza di centri residenziali e semi-residenziali convenzionati

Il Piano di Zona favorisce la frequenza di centri per disabili, assicurando l'integrazione delle rette, come previsto dalla normativa vigente.

 Regolamento

 Dichiarazione sostitutiva

 Protocollo Operativo tra Enti gestori di strutture socio sanitarie, A.S.L., Uffici di Piano

 


Residenza Assistenziale per Disabili (RSD):

è un servizio residenziale a carattere socio-sanitario per l'inserimento di persone in situazione di disabilità, per le quali non è possibile la permanenza in ambito familiare.
Per potervi accedere occorre rivolgersi al Servizio Sociale di Base.
All’interno dell’ambito territoriale non sono presenti strutture residenziali per disabili.
Strutture convenzionate:

 

  • San Michele Società Cooperativa Sociale - Piazza Basilica, 15 - 23037 Tirano - tel. e fax. 0342/718148 - sito internet www.coopsanmichele.com - e-mail info@coopsanmichele.com

  • Istituto delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza - Casa San Lorenzo - Via  Visconti, 7 - 23011 Ardenno - tel. 0342/660307 - fax. 0342/661030

  • Casa Di Riposo Madonna Del Lavoro Opera Don Guanella - Via Spluga, 24 - Fraz. Nuova Olonio - 23015 Dubino - tel. 0342/629211

  • Fondazione Clotilde Rango Onlus - Via Aldo Moro, 201 - Frazione Fabbrica Durini - 22040 Alzate Brianza (CO) - tel. 031/637733

 

 

Centro Diurno Disabili (CDD):

è un servizio diurno a carattere socio-sanitario, per l’inserimento di persone in situazione di disabilità, con compromissione dell’autonomia personale e/o sociale, con necessità di socializzazione e potenziamento delle abilità.
Per potervi accedere occorre rivolgersi al Servizio Sociale di Base.
Strutture convenzionate:

 

  • Fondazione Casa di Riposo "Città di Sondrio" - Via Don Guanella, 36 - 23100 Sondrio - tel. 0342/561011 - fax 0342/541050 - e-mail segreteria@rsasondrio.it 

 

 

Servizio diurno SPAh:

il progetto SPA-H vuole offrire una nuova proposta di coinvolgimento delle persone disabili e delle loro famiglie nel tessuto sociale in cui essi sono inseriti.

 

 

Comunità di Accoglienza Residenziale (CAR) “RistoraMente”:

  • COOPERATIVA SOCIALE “CON TATTO” (Partita IVA 00970770145), con sede in Teglio (SO) Via Somasassa n. 6 - tel. 338/8784820 - e-mail: coop.con.tatto@tiscali.it

 

---------

Documenti:

 Guida disabili

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2 valutazioni)