Area Adulti in difficoltà - UDP SONDRIO

Servizi e Interventi |  Area Adulti in difficoltà - UDP SONDRIO

Servizi ed interventi: Area Adulti in difficoltà
 

 

Interventi economici di sostegno a contrasto della povertà e dell'esclusione sociale

Possono beneficiare dei contributi previsti dalle allegate norme i nuclei familiari residenti nell’ambito territoriale di Sondrio, con esclusione dei residenti nel Comune di Sondrio, che abbiano un ISEE inferiore ad € 11.600,00, in presenza dei presupposti di cui all’art. 2 delle norme stesse.
La domanda di contributo potrà essere presentata esclusivamente per il tramite dell’assistente sociale e l’erogazione è subordinata alla valutazione di opportunità e necessità effettuata dall’equipe del servizio sociale.
Il valore del contributo sarà erogato dall’Ufficio di Piano a condizione che il Comune di residenza del richiedente si faccia carico di almeno il 30% dell’ammontare della somma valutata necessaria. Il contributo massimo a carico dell’Ufficio di Piano erogabile ad ogni nucleo non potrà essere superiore ad € 1.800,00.
 Norme per l'assegnazione di interventi economici di sostegno a contrasto della povertà e dell'esclusione sociale

 


 

Percorsi protetti di integrazione sociale o lavorativa a favore di soggetti  in situazione di disabilità o difficoltà sociale

Il "tirocinio finalizzato all’inclusione sociale" (T.I.S.) è uno strumento finalizzato a promuovere iniziative di inserimento sociale. Si svolge nell’ambito di un progetto personalizzato con obiettivi specifici declinati sui bisogni dei beneficiari.

Il T.I.S si svolge secondo le modalità previste dalla D.G.R. 25 luglio 2016, n. X/5451, in attuazione delle linee guida approvate dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano in data 22 gennaio 2015”.

Sono previste tre tipologie d’intervento:

T.I.S 1 inclusione sociale: Intervento finalizzato all’acquisizione o al mantenimento di abilità relazionali. Esperienza che può essere attivata quando le fragilità del soggetto non consentono l’inserimento a pieno titolo nel mondo produttivo, ma rendono comunque praticabile la permanenza della persona in un contesto lavorativo, al fine di mantenere una rete di relazioni e situazioni che le  permettano di migliorare la propria autostima e il proprio senso di autoefficacia;

T.I.S 2 autonomia della persona: intervento finalizzato all’acquisizione o al mantenimento di abilità socio – occupazionali. Esperienza finalizzata alla verifica, allo sviluppo e al miglioramento delle competenze operative e dell’autonomia, orientata a far apprendere le regole proprie del mondo del lavoro e a un graduale adattamento ad esse.

T.I.S 3. ri-abilitazione: intervento finalizzato al raggiungimento o al mantenimento di un maggior benessere personale. Esperienza finalizzata allo sviluppo e al miglioramento delle competenze operative e relazionali,  al fine di promuovere il benessere della persona.

----

APPROFONDIMENTI:

 Articolo "Microinterventi in chiave ecologica.Progetti di integrazione e azioni parallele" - dott. Ivano Saini

Articolo "Inclusione sociale ai tempi del covid 19"

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (6 valutazioni)