Assemblea dei Sindaci - UDP SONDRIO

Piano di Zona |  Assemblea dei Sindaci - UDP SONDRIO

ASSEMBLEA DEI SINDACI

L’Assemblea dei Sindaci è l’organismo di rappresentanza politica del Piano di Zona
dell’ambito territoriale di Sondrio ed è costituita da tutti i Sindaci del distretto o dagli
assessori/consiglieri comunali formalmente delegati e, senza diritto di voto, dal Responsabile
del Piano di Zona e dal Direttore Sociosanitario dell’ATS o suo delegato.
All’Assemblea dei Sindaci possono partecipare, a titolo consultivo e su invito, altri soggetti,
istituzionali e tecnici, a supporto del processo decisionale proprio dell’Assemblea.
L’Assemblea dei Sindaci è l'organo di indirizzo e controllo politico-amministrativo per le
attività previste nel Piano di Zona ed è uno degli ambiti di integrazione tra politiche sociali e
politiche sanitarie e sociosanitarie, sostenuto attraverso i lavori della cabina di regia ed in
raccordo con la programmazione approvata e analizzata negli organismi di rappresentanza dei
sindaci del l’ATS della Montagna.
Le attribuzioni e le competenze dell’assemblea dei Sindaci sono quelle previste dall’art 9
comma 6° della L.R. 11.07.1997 n. 31 e delle direttive approvate con D.G.R. n.. 41788/1999,
nonché quelle previste dal Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali.
Per il governo delle attività previste nel presente Piano di Zona, l’Assemblea dei Sindaci è
chiamata a deliberare in ordine a:
- Approvazione del documento di Piano;
- Verifica annuale dello stato di raggiungimento degli obiettivi di Piano;
- Aggiornamento delle priorità annuali, coerentemente con la programmazione triennale e le
risorse disponibili;
- Approvazione annuale dei piani economico-finanziari di preventivo e dei rendiconti di
consuntivo;
- Approvazione dei dati relativi alle rendicontazione richieste dalla Regione Lombardia per
la trasmissione all’ATS ai fini dell’assolvimento dei debiti informativi;
- Approvazione di eventuali regolamenti per la realizzazione dei servizi in gestione
associata;
- Espressione di un parere vincolante in merito a convenzioni con altri Enti pubblici e non
per i servizi associati;
- Definizione della disciplina generale delle tariffe per la fruizione dei beni e dei servizi a
gestione associata;
- Nomina, designazione e revoca dei rappresentanti dell’Assemblea dei Sindaci presso enti,
aziende ed istituzioni.
Le deliberazioni in ordine agli argomenti di cui sopra non possono essere adottate in via
d'urgenza da altri organi del Piano di Zona, salvo quelle attinenti alle variazioni di bilancio
adottate dal Comitato Esecutivo e da sottoporre a ratifica dell’Assemblea nei sessanta giorni
successivi, a pena di decadenza.
Le decisioni politiche di cui sopra sono assunte:
- a maggioranza qualificata dei 2/3 dei Sindaci del mandamento per quanto riguarda
l’approvazione del Piano di Zona e delle sue eventuali modifiche e/o variazioni;
- a maggioranza dei voti dei sindaci presenti, in ragione dei voti espressi secondo le quote da
ciascuno rappresentate, per quanto riguarda i restanti argomenti.
Le quote di rappresentanza di ciascun Sindaco sono pari al peso attribuito in funzione del
numero di residenti del proprio comune*, al 31 dicembre dell’anno precedente alla data dell'Assemblea, secondo lo schema di seguito riportato:

N. ABITANTI
<=

500

1.000

1.500

2.000

3.000

4.000

5.000

ogni 1.000 abitanti

21.000

22.000

PESO

1

2

3

4

5

6

7

incremento di 1

23

 24

L’Assemblea è presieduta dal Sindaco (o dall'Assessore ai Servizi Sociali) eletto dall’Assemblea stessa a maggioranza dei presenti e secondo i pesi sopra descritti. L’Assemblea elegge inoltre il Vice Presidente che sostituisce il Presidente nelle funzioni ed attività a lui ascritte in occasione di ogni sua assenza.

Il Presidente dell’Assemblea dei Sindaci convoca e presiede l’Assemblea, il Comitato Esecutivo e rappresenta l’Assemblea nei confronti dell’ATS.

* nel caso di costituzione di Unione di Comuni, al fine del computo del peso da attribuire al rappresentante della stessa, verrà preso in considerazione il numero totale degli abitanti dell'Unione stessa.

Presidente

Lorenzo Grillo Della Berta

Assessore ai Servizi Sociali Comune di Sondrio

Vice Presidente

Monica Taschetti

Assessore ai Servizi Sociali Comune di Fusine

 

------------------------
 Convocazioni

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (10 valutazioni)